Alpinismo GiovanileAlpinismo Giovanile
data evento04/5/2024

Oasi Zegna

dislivello200 m.
difficoltaE

Oasi Zegna

Itinerario alla scoperta di boschi, prati, fiori e panorami con uno sguardo sulla sostenibilità, la storia e il filantropismo Zegna. L’Oasi Zegna è un parco naturale di 100 km2 – 1420 ettari di boschi e 170 ettari di pascoli - che si trova in provincia di Biella; per la precisione tra Trivero, la Valdilana e la Val Cervo. L’Oasi Zegna è una costante relazione tra lo spazio - la famiglia Zegna con i suoi stabilimenti e il territorio - e il tempo - il presente, il passato e il futuro. Il protagonista di questa storia è Ermenegildo Zegna e la sua famiglia. L’Oasi Zegna fondata nel 1993, come prosecuzione di un sogno utopistico e filantropico del fondatore del lanificio omonimo. Infatti, nel 1930, E. Zegna decise di realizzare un grande progetto di valorizzazione del paesaggio attorno all’omonimo lanificio da lui fondato nel 1910. Il progetto consisteva nel piantumare 500.000 alberi, costruire la strada SS 232 Panoramica Zegna che collega Trivero alla Val Cervo passando per Bielmonte; costruire una centrale idroelettrica e nel 1967 ha messo a dimora diverse centinaia di Rododendri creando l’omonima Conca. Fece questo sia per la sua anima verde, sia per un’esigenza territoriale e “romana”, che per “restituire” con rispetto qualcosa di lunga duratura al territorio che tanto gli aveva dato. Ancora oggi, la famiglia Zegna continua la sua anima verde gestendo la Ermenegildo Zegna Group – azienda del lusso e l’Oasi Zegna; Consiglio di visitare la Conca dei Rododendri e la Casa Zegna, luoghi dove poter approfondire queste realtà. L’itinerario parte da Bocchetta Sessera e raggiunge la casa del Pescatore. Da qui, l’itinerario continua in salita raggiungendo prima Artignaga, e poi percorrendo il Bosco del Sorriso si ritorna a Bocchetta Serrera. L’itinerario si svilupperà sia su sentiero che su strada sterrata potendo osservare diversi siti archeologici e una delle valli più belle, selvagge ed incontaminate delle Alpi.

Ritrovo: piazza Vittorio Veneto, Abbiategrasso. 6,50.

Partenza: h 7:00 arrivo: h 19:00 circa

Regione: Piemonte

Punto di partenza: Bocchetta Sessera (Bielmonte)

Difficoltà: E

Punti appoggio: nessuno

Interessi: storico, ambientale, paesaggistico, antropologico.

Acqua: non ci sono fontane

Pranzo: al sacco

Accompagnatori: Alba Passarella AAG, Alessandro Colombo

Dislivello: 200 metri circa

Tempo: 4 ore

Il percorso potrà essere modificato in funzione delle condizioni ambientali per la sicurezza del gruppo.

Trasporti: Pullman.

Abbigliamento: È indispensabile avere con sé un corretto equipaggiamento da escursionismo.

Come calzature obbligatoria: scarponi o pedule alte da montagna.

Quote di Partecipazione: Escursione dedicata ai Soci Giovani iscritti al Percorso di AG 2024. Possono aggregarsi seguendo le indicazioni previste dal responsabile dell'uscita: Soci CAI Adulti: 20 euro – Non Soci CAI: 35 (Trasporto + Assicurazione). Riduzioni per nuclei familiari in sede. La quota comprende il viaggio di A/R in Pullman.

Iscrizioni: martedì 23 aprile, martedì 30 aprile e giovedì 2 maggio dalle ore 21 alle ore 22.30.

N.B.: gli Accompagnatori hanno la facoltà di modificare il programma e gli orari previsti

Quote di partecipazione

Soci CAI Adulti: 20 euro – Non Soci CAI: 35 (Trasporto + Assicurazione)

Accompagnatori

Alba Passarella

AAG - Accompagnatore di Alpinismo Giovanile